Occhiali da sole: 5 modelli iconici indossati da Audrey Hepburn

0

Siamo al 727 della Fifth Avenue, a New York. La strada è deserta e sulle note di Moon River un’elegante ragazza, appena scesa dal taxi, lentamente, con aria sognante, si dirige verso una vetrina per ammirarla. Sorseggia del caffè e mangia croissant, come se fosse al cinema a guardare il film più bello. Indossa un abito lungo nero, ha i capelli raccolti, e un prezioso collier di perle. È la splendida Audrey Hepburn nei panni di Holly Golightly nel celebre film del 1961 di Blake Edwards, Colazione da Tiffany. Una pellicola che ha un legame fortissimo con il mondo della moda, e che soltanto in questa scena svela dei pezzi preziosissimi. Il più famoso è, naturalmente, il lungo tubino nero realizzato da Hubert de Givenchy che ha consacrato l’attrice come icona di stile. Ma c’è anche un accessorio che diventerà emblematico all’interno del film, diventando un tutt’uno con la protagonista in ogni occasione, e persino di sera: i celebri occhiali da sole Manhattan di Oliver Goldsmith. Il modello – caratterizzato da una montatura maxi in acetato effetto tartaruga – è forse il più noto, ma sono tanti gli occhiali da sole iconici indossati dall’attrice sul set durante tutta la sua carriera. In Sciarada (1963), per esempio, gli occhiali da sole diventano i suoi alleati più preziosi quando cerca di passare inosservata per sfuggire ai tre ex complici del marito defunto. Stupisce, invece, in Come rubare un milione di dollari e vivere felici (1966) con degli occhiali da sole eye-catching dalla montatura bianca, en pendant con un look Anni 60 total white. Ma il modello più eccentrico resta quello che Audrey Hepburn ha sfoggiato in Due per la strada (1967): degli occhiali da sole dalla montatura a mosca che abbina a capi di Beachwear o in stile Space Age.

Per ispirare il vostro guardaroba estivo guardate la gallery dedicata agli occhiali da sole più iconici indossati da Audrey Hepburn. 

Source

Comments are closed.